A sorpresa, Microsoft compra Skype per 8,5 miliardi di dollari

Dunque è definitivo: Microsoft acquista Skype per 8 miliardi e mezzo di dollari spiazzando Google e Facebook con una offerta ben al di sopra di quanto forse realmente vale. Varie le reazioni, alcune delle quali non favorevoli a Microsoft espresse da parte di chi vede nel colosso di Redmond il diavolo ed in ogni sua azione il male. Personalmente è da un pezzo che - pur continuando ad usarlo per comunicare con chi usa solo quello - Skype non mi soddisfa più, men che meno dopo il rilascio dell'ultima versione. Sinceramente, spero che Microsoft possa migliorare il prodotto mantenendolo accessibile gratuitamente almeno nelle versioni base, così come è adesso. Sperò però anche che vengano realizzate delle versioni integrabili con la piattaforma di unified communication di Microsoft e magari con servizi di terzi.